Nativity, la pediatria incontra la famiglia: dal 9 all'11 maggio a Lamezia Terme

Nativity, la pediatria incontra la famiglia: dal 9 all'11 maggio a Lamezia Terme

Categoria:
IN EVIDENZA

Data: 02-05-2014

Care mamme,

 

oggi vi parliamo di un’iniziativa molto interessante, volta ad avvicinare le famiglie ai progressi della medicina infantile. Il progetto si chiama “Nativity, la pediatria incontra la famiglia” e consiste in tre giornate dedicate alla conoscenza e alla prevenzione, durante le quali tanti medici specialisti sono a disposizione, gratuitamente, delle famiglie.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Fondazione Pediatria e Famiglia, che comprende le principali società scientifiche della pediatria italiana ed internazionale, e il Pontificio Consiglio per la Famiglia.

La prima edizione di “Nativity”, tenutasi lo scorso settembre a Roma, ha avuto un’affluenza di circa 12.000 persone e sono stati effettuati 1.800 controlli specialistici in 20 consultori allestiti per l’occasione, dove per tutta la durata dell’evento si sono alternati 200 medici pediatri dell’Ospedale Bambino Gesù e dell’Università “La Sapienza” di Roma.

Inoltre, è stata allestita anche un’area di oltre 2.000 mq in cui famiglie e bambini si sono potuti intrattenere con attività ludiche e formative al tempo stesso, all’insegna del buon cibo, grazie alla collaborazione con Coldiretti, e della sana attività sportiva, in collaborazione con il Coni. Presenti anche un baby parking e una nursery.

Il bello dell’iniziativa che è i bambini hanno la possibilità di vivere l’incontro con i medici come un gioco, in un contesto divertente e piacevole, mentre i genitori possono seguire incontri e convegni sulla salute, il benessere e la tutela dei bambini.

La prossima edizione di “Nativity, la pediatria incontra la famiglia” si terrà a Lamezia Terme dal 9 all’11 maggio e sarà dedicata all’obesità infantile.

Durante l’anno, l’appuntamento sarà ripetuto a Roma dal 7 al 9 novembre, mentre per il 2015 probabilmente gli eventi diventeranno tre, perché l’obiettivo dell’iniziativa è quello di diventare un evento itinerante che offra la possibilità al maggior numero di famiglie italiane di usufruire di consulenze, visite e controlli specialistici di alto valore medico-scientifico a titolo completamente gratuito.